Da sapere

  • Calendario Scolastico
    2019 - 2020

  • USCITE DIDATTICHE

    Durante l’anno scolastico sono previste uscite didattiche  in accordo con la programmazione annuale, la partecipazione a rappresentazioni teatrali, laboratori esterni e uscite nel territorio circostante ( Parco Europa e borgo di Cavoretto). Le uscite didattiche, le visite guidate e i viaggi di istruzione, rivestono un ruolo importante nella formazione dei bambini e costituiscono un valido strumento nell’azione didattico-educativa. Sul piano educativo consentono un positivo sviluppo delle dinamiche socio-affettive del gruppo classe e sollecitano la curiosità di conoscere.
    Sul piano didattico favoriscono l’apprendimento delle conoscenze, l’attività di ricerca e conoscenza dell’ambiente.
    Affinché queste esperienze abbiano un’effettiva valenza formativa, devono essere considerate come momento integrante della normale attività scolastica e richiedono, pertanto, un’adeguata programmazione didattica predisposta dalla Scuola fin dall’inizio dell’anno scolastico.

     

    Le uscite didattiche previste per l’anno 2018-2019, in accordo con la programmazione relativa a “i diritti dei bambini” sono le seguenti:

     

    • PARCO EUROPA

    Uscite didattiche “stagionali”, per osservare da vicino la natura e il paesaggio che cambia. Durante le uscite osserveremo ciò che è intorno a noi, raccoglieremo foglie, pigne, rami, fiori a terra, sentiremo il caldo dell’estate e il freddo dell’inverno, ascolteremo i suoni delle stagioni, rappresenteremo poi in asilo cio’ che abbiamo visto.

     

    • CASTELLO DI GRINZANE CAVOUR (NOVEMBRE)

    “a spasso con Gaston”, alla scoperta dei cinque sensi attraverso visita guidata al castello, laboratori e attività nella splendida cornice del Castello di Grinzane Cavour. All’interno delle suggestive stanze del castello incontro con il folletto G.A.S.T.O.N. e l’elfo Nocciola, personaggi stravaganti, colorati e simpatici che vogliono bene ai bambini. Gaston con giochi guidati farà scoprire ai bambini le facoltà dei cinque sensi. Attività sulla vista: Caccia alle antiche maschere. Attività sul tatto: la scatola magica. Attività sull’olfatto e sul gusto: La scatola dello speziale. Esperienza sensoriale sull’udito: I rumori del bosco.

    Pomeriggio:

    • Giochi ed esperimenti sui 5 sensi, come la costruzione del TAUMATROPIO e per il piacere del palato merenda con un gustoso dolcetto di arrivederci.

     

    • SPETTACOLO TEATRALE (DICEMBRE)

     “spettacolo di Natale” di Bombetta per tutti i bambini.

     

     

     

    • TEATRO RAGAZZI (GENNAIO)

    “la piccola foresta”

    Una storia semplice, ecologista: un vecchietto vive solo in un luogo desolato, pieno di cose che nessuno vuole più. Combatte la solitudine e la desolazione con la speranza e il sogno, e con il tentativo, paziente quanto vano, di riordinare i rottami che lo circondano. La notte sogna la foresta, per consolarsi. La desidera così tanto che decide di dare concretezza al suo sogno: si costruisce una foresta di latta. E inaspettatamente quest’ultima attira un uccellino, che vi si stabilisce, riaprendo il ciclo della vita che sembrava essersi fermato. Ecco allora che lentamente rinasce una vera foresta e si popola di piante e animali. La landa desolata si trasforma in un luogo attraente, pieno di colore e vitalità. Il vecchietto, non più solo, è circondato da amici quali tucani, rane e tigri.

     

    • TEATRO RAGAZZI (marzo)

    “La prima volta che ho fatto bu’”

    Un viaggio in tenda su una strada inaspettata, dove i paesaggi esterni si alternano ai paesaggi interiori. In modo magico, il pensiero trasporta i due protagonisti nel passato e la tenda diventa la casetta-rifugio di quando erano piccoli, la tana in cui nascondersi, universo individuale chiuso e segreto, da indagare e da scoprire, da cui uscire per imparare e per conoscere gli altri. L’uscita dalla tenda-rifugio segna l’incontro con il mondo e con l’altro: incontro-scontro che porta alla nascita di un’amicizia, alle feste, alla scuola e così via.

     

    • MUSEO DEL GIOCATTOLO di BRA (MARZO)

    Nella nuova e splendida sede del museo del giocattolo, un programma esclusivo completamente dedicato al giocattolo e al gioco, attività di crescita per i bambini, utile strumento per socializzare, crescere, conoscere usi e costumi della storia dei popoli

    Partenza dalla scuola o dalla stazione ferroviaria più vicina alla vostra scuola per il museo del giocattolo.

    Incontro con l’animatore davanti al museo e inizio della Ludovisita.

    Ludovisita al museo del giocattolo. L’animatore, attraverso le sale dei balocchi, farà scoprire la storia e le caratteristiche della più bella collezione piemontese di giocattoli d’epoca.

    Proseguimento delle attività con le magiche valigie di JP, dalle quali l’animatore estrarrà alcuni giocattoli dal passato come bambole, fischietti, trottole, soldatini e ne illustrerà le caratteristiche.

    Pomeriggio: Laboratorio di costruzione del giocattolo. Con il supporto degli animatori i bambini impareranno, come i nostri bisnonni, a trasformare materiali di recupero in preziosi e personali giocattoli.

    I laboratori saranno intervallati da momenti di gioco.

     

    • I MURALES DI PINOCCHIO A VERNANTE E AGRITURISMO L’AGRIFOGLIO LIMONE PIEMONTE (APRILE)

     A 20 chilometri da Cuneo, incastonato tra le montagne e la natura incontaminata, si trova un piccolo borgo di appena 1.200 abitanti diventato celebre perché sui muri delle sue case e nelle sue strade rivive ogni giorno la celebre storia di Collodi con protagonista il burattino-bambino. Vernante, questo il nome del borgo piemontese, è infatti diventato famoso per i tantissimi murales che raffigurano la storia di Pinocchio.

      I  bambini ripercorreranno la storia di Pinocchio attraverso racconti, giochi e laboratori.

    GITA FINALE (MAGGIO) in via di definizione per attesa programmi e preventivi

  • Come si mangia in asilo

  • Le nostre classi

Comunicazioni con le maestre

Si può telefonare dalle ore 11,00 alle ore 11,30 e dalle 14,00 alle 14,30 al numero

tell. 011.661.25.88

cell. 3664205494

Contattaci

La giornata in asilo
8,00 - 9,15

apertura della scuola materna – gioco libero (in sezione, in giardino oppure in salone)

9,20 - 9,30

colazione fornita dalla scuola tutti insieme in salone e/o in classe

9,30 - 11,00

attività didattica in sezione sviluppata attraverso laboratori organizzati per gruppi d’età (cucina, manipolazione, creatività, arte, teatro, pittura) – attività integrative (inlgese, psicomotricità)

11,00 - 11,30

gioco libero in salone oppure in giardino

11,30 - 12,00

attività in sala igienica

12,00 - 13,00

pranzo (cucina fresca in loco)

13,00 - 13,30

gioco libero in giardino oppure giochi guidati in salone – attività in sala igienica

13,30 - 15,40

riposino tutti insieme in salone (ad eccezione per i bambini dell’ultimo anno) – risveglio e attività in sala igienica

15,40 - 16,00

merenda fornita dalla scuola (in refettorio o in giardino) – gioco libero o guidato in salone (gioco, disegno, ritaglio, incollo, osservo un libro)

16,00 - 16,15

uscita tempo normale

16,15 - 18,00

doposcuola (gioco libero o guidato in sezione oppure in giardino)

Ultime news